Badante con busta paga di 650 euro, posso avere un prestito di 1.000 euro, senza conto corrente?

Il prestito potrebbe essere erogato, la indisponibilità del conto corrente può essere superata.
Domanda:

prestito 1000 euro badante senza conto corrente
Buongiorno,lavoro come badante ,la mia busta paga e di 650 euro mensili , contratto a tempo indeterminato,ho bisogno di un prestito di 1000,non ho conto corrente e nessuna carte di credito.
posso avere un prestito?

(Domanda inserita il 08-02-2021 sulla pagina: Il "Paradosso del primo prestito". Perché la prima volta viene spesso negato?)


Risposta:
Gentile Utente,
abbiamo motivo di pensare che Lei possa ottenere il prestito che Le occorre.
Ciò che ci fa pensare questo è che il Suo reddito, seppur non elevato, Le darebbe comunque modo di pagare abbastanza agevolmente la rata mensile, a patto di scegliere la giusta durata del piano di rimborso.
Il fatto che non disponga di un conto corrente ci sembra abbastanza secondario perché se ne può aprire uno per l'occasione, come Le spiegheremo poi.

Il reddito è sufficiente per 1.000 di prestito

Se Le fosse occorsa una cifra maggiore, anche solo 2.000 euro invece di 1.000, il reddito avrebbe potuto rappresentare un problema.
Con 650 al mese, che derivano da un contratto a tempo indeterminato, la finanziaria Le potrebbe fare un prestito con rata da circa 50 euro al mese.
Per tenere così bassa la rata si dovrà articolare il piano di rimborso su circa due anni.
Due anni e 50 euro al mese sono proprio il Suo limite e consentono di avere un finanziamento di 1.000 euro.
Perché invece a 2.000 non sarebbe potuta arrivare?
Perché la rata sarebbe cresciuta fino a 100 euro e questo non è compatibile con il Suo stipendio.

Il problema del conto corrente non si pone

Se Lei richiede un prestito ad esempio a Poste Italiane i 1.000 euro che Le occorrono verranno accreditati su una carta Postepay Evolution, che a prima vista sembrerebbe, appunto, una carta e basta.
Ma attenzione: su quella carta viene elargito il prestito e su quella carta verranno addebitate mese dopo mese le rate.
Quindi è uno strumento su cui possono entrare dei soldi, come testimonia il fatto che i 1.000 euro sono lì accreditati.
Ma da questa scarta possono anche uscire dei soldi, perché Lei può prelevare i 1.000 euro, perché ogni mese dalla carta verrà scalata la rata, perché la carta può essere usata direttamente come bancomat o per fare spese nei negozi.
Ora, uno strumento in cui entrano ed escono soldi altro non è che un conto corrente!
E infatti, altro particolare, la Carta Postepay Evolution è dotata del numero IBAN, esattamente come i conti correnti.
Noi abbiamo fatto l'esempio di Poste, ma un prestito erogato in questo modo può essere fatto anche presso altre finanziarie.

Mini Prestito BancoPosta, fino a 3.000 euro sulla Postepay Evolution
Erogato insieme a Compass Mini Prestito BancoPosta consente di ottenere 1.000, 2.000 o 3.000 euro mediante addebito della rata sulla PostePay

Ci sono dei requisiti da possedere per avere il prestito?

Nel caso del Mini Prestito Bancoposta sulla Postepay Evolution oltre al fatto di essere maggiorenne, avere meno di 76 anni e di avere un reddito dimostrabile (cosa che Lei ha) bisognerà dimostrare di lavorare da dodici mesi continuativamente con l'attuale datore di lavoro.
Se Lei fosse straniera dovrà inoltre dimostrare di essere residente in Italia da almeno dodici mesi.
Per prestiti erogati da altre finanziarie i requisiti richiesti sono analoghi.
Una nota importante:
se questo è il primo prestito che richiede potrebbero nascere problemi.
Ogni finanziaria è sempre restia ad essere proprio lei la prima a prestare i soldi a chi non ha mai ricevuto un prestito perché questa persona potrebbe non essere poi in grado di pagare sempre regolarmente le rate.
Se dovessero farLe problemi, visto che l'importo che richiede è molto contenuto, probabilmente dovrà essere inserito nel contratto un garante.

Il garante di un prestito: i punti fondamentali
Capiamo per bene chi è, cosa fa, quali sono i requisiti che deve avere questa figura. Può chiedere un prestito a sua volta?

Saluti.
La redazione
La risposta inserita e' stata esauriente?   
Si    No
Pubblicato da: Andrea De Magistris - Aggiornato il 08-02-2021

Prestito di 3.000 euro ma con 360 euro di affitto su 670 euro di stipendio. C'è qualche possibilità che sia erogato?
Il fatto di pagare un affitto di 360 euro complica una situazione già difficile di per sé a causa di un reddito molto ridotto.
leggi di più

Prestito di 3.000 euro rifiutato da Poste (Compass). Reddito mensile 640 euro. Vale la pena riprovare subito?
Per rimanere sull'obiettivo di 3.000 euro bisognerebbe analizzare i motivi del rifiuto. Diminuendo l'importo richiesto il margine di successo aumenta sensibilmente.
leggi di più

Finanziamento auto di 5000 euro, a 19 anni come primo prestito, lavoro part time. Posso riuscire ad ottenerlo?
La richiesta di questo finanziamento verrebbe respinta a causa di più fattori. Scopriamoli insieme così che possa sapere come muoversi in futuro
leggi di più

Mini Prestito Bancoposta da 2.000 euro per badante a tempo indeterminato. Può essere richiesto?
I requisiti richiesti sono al limite, probabilmente occorrerà una garanzia aggiuntiva. Vediamo i punti di forza e di debolezza e capiamo cosa potrà accadere.
leggi di più

Confermato a tempo indeterminato con busta paga di circa 670 euro, posso chiedere 25.000 euro per acquisto auto?
Per riuscire ad ottenere 25.000 euro di finanziamento occorrono una serie di requisiti di cui Lei non dispone. Vediamoli nel dettaglio.
leggi di più

icona box votazione pagina
Valutazione dell'articolo
Badante con busta paga di 650 euro, posso avere un prestito di 1.000 euro, senza conto corrente? Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto:Articolo ancora non votato